ufficioprotocollo.comune.scorrano@pec.rupar.puglia.it
  Il Comune   |   Strutture   |     Cultura e tempo libero   |   Foto Gallery   |   Servizi al Cittadino   |  Cartografie della città   | Santa Domenica   |   Chiese   |   Contatti
spaziatore
Il Comune
Gestione Commissariale
Consiglio Comunale
Giunta Comunale
Commissioni Consiliari
Segretario Generale
Statuti e Regolamenti
Atti Albo
Albo Pretorio On Line
Pubblicazioni di Matrimonio
Suap

Strutture
Asilo
Ospedale
Associazioni
Scuole
Sportello del cittadino
Polizia Municipale

Cultura e Tempo Libero
La storia
Cosa vedere
Eventi in città
Itinerari
Dove mangiare
Dove dormire
Prodotti tipici
Tutti gli Articoli  / Articolo
Imposta Municipale Propria - IMU - Anno 2021
                                                                                                                                 SI INFORMA

che entro il 16
giugno 2021 deve essere effettuato il versamento della I rata IMU, in acconto per l’anno 2021, in misura pari all’imposta dovuta per il primo semestre applicando le aliquote e detrazioni approvate con deliberazione della Commissione Straordinaria (con i poteri del Consiglio Comunale) n. 9 del 15/06/2020, pubblicata sul Portale del Federalismo Fiscale in data 20/07/2020, qui di seguito riportate:

  5,00   per mille, per le abitazioni principali classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e per le relative pertinenze, con detrazione nella misura di € 200,00 fino a concorrenza dell’intera imposta dovuta;

  5,00   per mille, per le unità immobiliari possedute da anziani e disabili, che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che le stesse non risultino locate, classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e per le relative pertinenze, con detrazione nella misura di € 200,00 fino a concorrenza dell’intera imposta dovuta;

  7,60   per mille, per gli alloggi assegnati dagli IACP o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, con detrazione nella misura di € 200,00 fino a concorrenza dell’intera imposta dovuta;

  1,00   per mille, per i fabbricati rurali strumentali;

  1,00   per mille, per i beni merce (fabbricati costruiti e destinati alla vendita dalle imprese costruttrici) a condizione che non siano locati e che il soggetto passivo presenti la relativa dichiarazione IMU entro il 30 giugno dell’anno successivo;

10,60   per mille, per i fabbricati del gruppo "D" (escluso D/10) il cui provento ad aliquota di base (7,60 per mille) è interamente a favore dello Stato;

7,60     per mille, per gli altri fabbricati;

  7,60   per mille, per le aree fabbricabili.

Entro il 16 dicembre 2021 dovrà essere versata la II rata, a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno, a conguaglio, sulla base delle medesime aliquote e detrazioni.

Resta in ogni caso nella facoltà del contribuente provvedere al versamento dell’imposta complessivamente dovuta in un’unica soluzione annuale, da corrispondere entro il 16 giugno 2021.


Allegati presenti
 manifesto acconto IMU.pdf
Dimensioni del file: 146,4 KB
   
Amministrazione Trasparente
 
Amministrazione Trasparente

















Siti Tematici
Borsa Naz. del Lavoro
CCIAA di Lecce
Provincia di Lecce
Puglia Impiego
QUOTIDIANO DELLA P.A.
Regione Puglia
Siti tematici
 
 Operazione trasparenza
 
 Lavoro

spaziatore
Comune di Scorrano (LE) - Via Umberto I, 35 - 73020 Scorrano - P.Iva 01908280751 - C.F. 83000350757 - Tel. 0836 1968033- Fax. 0836 464007
Il Comune   |   Strutture   |     Cultura   |     Servizi al Cittadino   |   Contatti   |   URP   |   Privacy   |   Note Legali